IL NUOVO MODELLO DI RICORSO MULTE AUTOVELOX

 

Al Signor Giudice di pace di ........

Ricorso ex art. 23 legge 689/1981.

Il Sottoscritto ..........

Nato a ....... Il ........
Residente in ...........
Domiciliato in ........

 

PREMETTE

- che in data ...... gli e' stata recapitata a mezzo raccomandata una contravvenzione, come da originale (vedi allegato);
- che nella predetta allegata contravvenzione viene contestata la violazione dell'art. n. .... del Codice della Strada;
- che e' mancato l'immediato fermo e contestazione da parte dell'ufficiale preposto, per sua libera scelta e senza che ve ne fossero le esigenze determinate da particolari condizioni di traffico, nello specifico trattandosi d strada fuori dai centri abitati;
- che date le premesse l'apparecchiatura operava probabilmente al di fuori del controllo degli agenti operanti;
-che ai sensi di quanto disposto con sentenza della sez.I della Corte di Cassazione (n.1380 del 08/02/00), della sez. III civile della stessa Corte (n. 4010 del 3/4/00), e ancora della I sez.civile (n.2494 del 21/02/01) nel caso di rilievo dell'infrazione tramite autovelox mod. 104/C, consentendo lo stesso l'immediato rilievo del veicolo contravventore, debba procedersi all'immediato fermo pena la contestabilita' della legittimita' della contravvenzione elevata -e conseguente annullabilita' della stessa;
- che manca l'unicita' di soggetto tra colui che ha accertato l'infrazione e colui che ha redatto il verbale;
- che la parte del verbale relativa alle generalita' era in bianco -a prova del mancato fermo;
- che la parte del verbale relativa alle dichiarazioni del contravventore era sbarrata -a conferma della mancata contestazione

CHIEDE

la sospensione e l'annullamento del predetto verbale e quei conseguenti provvedimenti che riterra' opportuno emettere.

Data e firma.


ATTENZIONE

- Il tempo massimo per fare ricorso deve essere indicato per legge sul verbale. Comunque e' di 30 giorni dalla data della notifica.
- Il ricorso va presentato alla cancelleria dell'ufficio del Giudice di pace -informarsi sulla stanza precisa- del luogo dove l'infrazione sarebbe avvenuta. Se in citta' diversa dalla propria, non avendo altri riferimenti, conviene eleggere domicilio presso questa cancelleria: le comunicazioni del giudice -incluse quelle sulle date di udienza- verranno li' depositate, e telefonando si potranno avere.
- Va redatto in carta libera.
- Va depositato un originale piu' tre copie.
- Ricordarsi di allegare l'originale del verbale -dopo averne fatto una fotocopia per se'.
- Chi propone il ricorso dovra' presentarsi personalmente alla prima udienza fissata dal Giudice. Cio' a pena di IMPROCEDIBILITA'.
- Le premesse sopra riportate sono da scegliere a seconda del proprio caso
- Se si vuole si puo' essere assistiti da un legale di fiducia.

 


RICORSO AL PREFETTO (o GIUDICE DI PACE)

CONTRO LE MULTE AL CODICE DELLA STRADA


(consigliabile solo in casi in cui si e' molto certi di aver ragione, perche' di solito il Prefetto si limita a chiedere conferma ai vigili, e se respinge l'istanza, comunque, raddoppia la multa. In alternativa il consiglio e' di fare ricorso, entro 30 giorni, al Giudice di Pace)

Al Prefetto di / Al Giudice di pace
(citta')

Il sottoscritto........................, codice fiscale................., residente in............,
titolare della vettura targa..............,
premesso che in data .................., ha ricevuto il verbale di accertamento di violazione al codice della strada (multa) n....................., dichiara (elencare i motivi del ricorso)............................, chiede pertanto la sospensione del pagamento e che il provvedimento venga annullato.

(data) Firma

 

ATTENZIONE: allegare fotocopia del verbale di accertamento (multa);
- Spedire con raccomandata con ricevuta di ritorno;
- La lettera deve essere intestata sia al Prefetto della Provincia dove si e' commessa la infrazione, sia al Comando delle forze dell'ordine (Polizia municipale, Polizia di Stato, Carabinieri, ecc.) che ha inflitto la contravvenzione, entro 60 giorni dalla data di notifica del verbale di accertamento;
- Conservare copia della lettera, le ricevute postali e il verbale di accertamento; nel caso arrivasse la ordinanza di ingiunzione di pagamento del Prefetto dopo 120 giorni

Il ricorso al Giudice di pace, invece, va fatto entro 30 giorni dal verbale, all'ufficio del Giudice dove la contravvenzione e' stata rilevata, presso la cui cancelleria (se e' fuori della propria zona o non si hanno altri recapiti in zona) bisognera' eleggere domicilio, e telefonare ogni tanto per conoscere la data dell'udienza e altre informazioni. E' fondamentale presenziare all'udienza, pena il rigetto del ricorso.

 

MULTA PER INFRAZIONE CODICE DELLA STRADA:
OPPOSIZIONE DAVANTI AL GIUDICE DI PACE CONTRO
ORDINANZA-INGIUNZIONE PREFETTIZIA


Al Signor Giudice di Pace di ........

Il Sottoscritto ..........
Nato a ....... Il ........
Residente in ...........
Domiciliato in ........

PREMETTE

- che in data ...... gli e' stata recapitata a mezzo raccomandata una contravvenzione, come da originale (vedi allegato)
- che nella predetta allegata contravvenzione viene contestata la violazione dell'art. n. .... Del Codice della Strada
- che e' mancato l'immediato fermo e contestazione da parte dell'ufficiale preposto, per sua libera scelta e senza che ve ne fossero le esigenze determinate da particolari condizioni di traffico, nello specifico trattandosi di strada fuori dai centri abitati
- che date le premesse l'apparecchiatura operava probabilmente al di fuori del controllo degli agenti operanti
- che manca l'unicita' di soggetto tra colui che ha accertato l'infrazione e colui che ha redatto il verbale
- che la parte del verbale relativa alle generalita' era in bianco - a prova del mancato fermo
- che la parte del verbale relativa alle dichiarazioni del contravventore era sbarrata - a conferma della mancata contestazione
- che in data ……. ha presentato ricorso presso l’Ufficio del Prefetto di …………
- che in data …….. ha ricevuto ordinanza-ingiunzione da Parte del Prefetto stesso, contenente il rigetto dell’istanza

CHIEDE

la sospensione e l'annullamento della predetta ordinanza-ingiunzione e quei conseguenti provvedimenti che riterra' opportuno emettere.

Data e firma.

ATTENZIONE

Il tempo massimo per fare ricorso deve essere indicato per legge sulla cartella esattoriale. Comunque e' di 30 giorni dalla data della notifica dell’ordinanza-ingiunzione.
- Il ricorso va presentato all’Ufficio del Giudice di Pace -informarsi sulla stanza precisa.
- Va redatto in carta libera.
- Va depositato un originale piu' tre copie.
- Ricordarsi di allegare l'originale della cartella esattoriale -dopo averne fatto una fotocopia per se'.
- Chi propone il ricorso dovra' presentarsi personalmente alle udienze. Cio' a pena di

 

IMPROCEDIBILITA'.

- Le premesse sopra riportate sono da scegliere a seconda del proprio caso
- Se si vuole si puo' essere assistiti da un legale di fiducia.

 

RICORSO AL PREFETTO CONTRO LE MULTE AL CODICE DELLA STRADA NOTIFICATE IN RITARDO

 

Al Prefetto di (citta')

Il sottoscritto........................, codice fiscale................., residente in............,
titolare della vettura targa..............,
premesso che in data .................., ha ricevuto il verbale di accertamento di violazione al codice della strada (multa) n....................., fa notare che la notifica dello stesso e' avvenuta oltre 150 giorni dal fatto, estinguendo quindi l'obbligo di pagamento.
Chiede pertanto che il provvedimento venga annullato.

(data)

Firma

ATTENZIONE

 

- Allegare fotocopia del verbale di accertamento (multa);
- Spedire con raccomandata con ricevuta di ritorno;
- La lettera deve essere intestata sia al Prefetto della Provincia dove si e' commessa la infrazione, sia al Comando delle forze dell'ordine (Polizia municipale, Polizia di Stato, Carabinieri, ecc.) che ha inflitto la contravvenzione, entro 60 giorni dalla data di notifica del verbale di accertamento;
- Conservare copia della lettera, le ricevute postali e il verbale di accertamento; nel caso arrivasse la ordinanza di ingiunzione di pagamento del Prefetto dopo 120 giorni

 

Ricorso contro l'ordinanza di ingiunzione al pagamento della multa per violazione del Codice della strada, ricevuta oltre 120 giorni dal ricorso al Prefetto

 

AL GIUDICE DI PACE DI……………….

Il sottoscritto………………, C.F…………., residente in……………………..

PREMESSO CHE

1.    in data……. Ha ricevuto il verbale di violazione del Codice della strada

2.    in data………ha effettuato ricorso al Prefetto di………………;

3.    in data……….ha ricevuto la ordinanza di ingiunzione di pagamento dal Prefetto di………..

Si oppone a detto provvedimento di pagamento per decorrenza dei termini, in quanto la suddetta ingiunzione e' pervenuta oltre il termine perentorio di 120 giorni -di cui agli artt. 203/204 del Decreto legislativo n.285 del 30.4.1992 e succ. modifiche, secondo quanto disposto dall'art.18 punto 3 della legge n.340 del 24/11/2000: termine decorrente dalla data di presentazione del ricorso al Prefetto (principio ribadito anche in Cass., sez I, n.2064 del 25.2.1998: Cass., sez I n.6895 del 23.7.1997)

Cio' premesso, l'esponente, visto l'articolo 22 della legge 689/81, fa istanza al Tribunale affinche' voglia, previa sospensione dell'eventuale esecuzione del provvedimento impugnato, disporre l'annullamento totale dello stesso o in subordine la riduzione dell'importo.

Si allega:

·        n.6 copie del provvedimento impugnato (1 originale e 5 copie)

·        n.6 copie del ricorso al Giudice di Pace (1 originale e 5 copie)

·        n.1 originale del verbale di accertamento di violazione al Codice della strada;

·        n.1 copia del ricorso al Prefetto;

·        n.1 copia della ricevuta della raccomandata A/R

Data…………..


il ricorrente

ATTENZIONE

 

oltre a questo ricorso occorre presentare il modulo per l'iscrizione al ruolo contenzioso civile, che e' reperibile presso il Tribunale civile e/o ufficio del giudice di pace.

Mettete tutti i documenti in una cartellina, possibilmente con un foglio che li elenca.

Questo ricorso e' possibile se si e' fatta istanza al Prefetto entro 60 giorni dal ricevimento del verbale dell' infrazione.

Il verbale va presentato entro 30 giorni dalla notifica dell'ordinanza

 

 

RICORSO AVVERSO SOSPENSIONE PROVVISORIA DELLA PATENTE
DISPOSTA DAL PREFETTO EX ART.223

 

Le possibilita' di ricorso sono due:

- AL GIUDICE DI PACE
(per qualunque ragione la patente sia stata sospesa)

- AL MINISTERO DEI TRASPORTI
(solo a seguito di incidente con omicidio o lesioni colpose)


RICORSO AL GIUDICE DI PACE
AVVERSO ORDINANZA DI SOSPENSIONE DELLA PATENTE DA PARTE DELL'AUTORITA' PREFETTIZIA

 

All'Ufficio del Giudice di Pace
di ........

Il Sottoscritto ..........
Nato a ....... Il ........
Residente in ........... (ed ivi domiciliato)
Domiciliato in ........ (presso la cancelleria del presente Ufficio) -in caso di ricorso fuori zona di residenza
in qualita' di proprietario/usufruttuario/.....
della vettura identificata come .....(modello/marca)....., n. targa ..............

PREMETTENDO CHE

- in data ...... gli e' stata notificata a mezzo raccomandata una ordinanza di sospensione della patente, da parte del Prefetto di ........., provvedimento n. ................... a seguito della seguente violazione....................., come da originale (vedi allegato)
- nell'allegata contravvenzione viene contestata la violazione dell'art. n. .... del Codice della Strada, commessa, come da atti allegati in data ............... in ....(luogo).....

SI OPPONE

 

Avverso la citata ordinanza prefettizia per i seguenti motivi di legittimita' o di merito:
--incompetenza
--violazione di legge, difetto dei presupposti legali
--eccesso di potere: difetto di adeguata motivazione
--esorbitanza dai limiti sostanziali imposti
--mancanza di presupposti per la emanazione
--illegittimita' dell'atto per manifesta irragionevolezza
--inutilita', nel caso di specie, del provvedimento
--.................

 

CHIEDE

 

la sospensione e l'annullamento dell'ordinanza di sospensione prefettizia qui impugnata, nonche' tutti i conseguenti provvedimenti che si riterra' opportuno emettere a fronte delle citate circostanze, con vittoria di spese ed onorari.

Data e firma.

ATTENZIONE

Il tempo massimo per fare ricorso deve essere indicato per legge sul verbale e sull'atto prefettizio. Comunque e' di 30 giorni dalla data della notifica dell'ordinanza.
- Il ricorso va presentato all'Ufficio del Giudice di Pace -informarsi sulla stanza precisa.
- Va redatto in carta libera.
- Va depositato un originale piu' quattro copie.
- Ricordarsi di allegare l'originale dell'ordinanza -dopo averne fatto una fotocopia per se'.
- Chi propone il ricorso dovra' presentarsi personalmente alle udienze. Cio' a pena di

 

IMPROCEDIBILITA'.

- Le premesse sopra riportate sono da scegliere a seconda del proprio caso
- Se si vuole si puo' essere assistiti da un legale di fiducia.

 

 

RICORSO AL MINISTERO DEI TRASPORTI
AVVERSO SOSPENSIONE PROVVISORIA DELLA PATENTE DISPOSTA DAL PREFETTO EX ART.223

 

Ai Ministeri dei Trasporti
Direzione Generale M.C.T.C DIV......
Via...............n......
ROMA

E p.c. Al Prefetto di.........

RICORSO GERARCHICO ex. Art.1 ss. D.P.R. n 1199/1971
(entro 20 giorni, su carta legale a mano o a mezzo racc. A/R)

Ill.mo Sig. Ministro,
il sottoscritto/a ......., nato/a a........, il........ e residente in......., via......., n..., con il presente atto propone

RICORSO

Avverso il provvedimento in data......., n..., del Prefetto di.........., notificato il......., per........ i seguenti

MOTIVI IN FATTO
1) in data..., il... (organo accertatore) inviava al Prefetto di....... Copia del verbale e del rapporto concernente la dinamica del sinistro occorso in......., in data........ l'Ufficio (qualsiasi organo della P.A.)........... comunicava al Prefetto di........ il....(od in alternativa: passaggio in giudicato della sentenza con cui veniva dichiarata l'abitualita' o professionalita' delinquenziale, ecc) del sottoscritto.
2) Con ordinanza n......, in data....., notificata il....., il Prefetto di........ emetteva provvedimento di sospensione provvisoria (o revoca) della patente di guida per il periodo di giorni.......

IN DIRITTO
Motivi di legittimita' o di merito:
--incompetenza
--violazione di legge, difetto dei presupposti legali
--eccesso di potere: difetto di adeguata motivazione
--esorbitanza dai limiti sostanziali imposti
--mancanza di presupposti per la emanazione
--illegittimita' dell'atto per manifesta irragionevolezza
--inutilita', nel caso di specie, del provvedimento
--.................

P.Q.M

Voglia l'Autorita' adita, in accoglimento del presente ricorso ed in conformita' alle censure proposte, annullare il provvedimento impugnato.
Con osservanza
(data) (firma)



Allegati: copia ordinanza Prefetto di.......,
ogni altro documento.

NOTE

Il ricorso va fatto su carta legale, entro 20 giorni. Il Ministro dei Trasporti decide nei 45 giorni successivi.

 

 

RICHIESTA PAGAMENTO BOLLO ARRETRATO: CONTESTAZIONE VERBALE

 

All’Ufficio delle Entrate di........
Ministero delle Finanze
(in alternativa rivolgersi all’ACI)

Oggetto: verbale di accertamento per il pagamento del bollo (tasse automobilistiche).

Il sottoscritto.........., nato a …… residente in ............., codice fiscale...........,

premesso

che ha ricevuto un processo verbale di accertamento e avviso di liquidazione per il mancato pagamento del bollo (allegare fotocopia);

che lo scrivente
1) ha gia’ pagato il bollo (allegare fotocopia delle ricevute di versamento);
non e’ proprietario della vettura perche’: a) venduta; b) rubata; c) demolita; d) permutata (cancellare le parti che non interessano e allegare documentazione);
3) sono decorsi i termini di prescrizione (4 anni compreso l’anno interessato).

Chiede pertanto che venga disposta l’archiviazione del verbale.

Firma...........

data............

 

Nota

da spedire entro 30 giorni dalla data di ricevimento del verbale con raccomandata A/R.

 

 

RICHIESTA PAGAMENTO BOLLO ARRETRATO:
CONTESTAZIONE CARTELLA ESATTORIALE


All’ufficio delle Entrate di.....
Ministero delle Finanze

Oggetto: cartella esattoriale relativa al bollo (tasse automobilistiche) e richiesta di sospensione.

Il sottoscritto........, nato a ..... residente in..........codice fiscale..........,

premesso

- che ha ricevuto una cartella esattoriale relativa al mancato pagamento del bollo (allegare documentazione);
- che la cartella e’ errata perche’:
1) ha gia’ pagato il bollo (allegare documentazione);
2) non e’ proprietario della vettura perche’: a) venduta; b) rubata; c) demolita); d) permutata; (cancellare le voci che non interessano e allegare documentazione).
3) sono decorsi i termini di prescrizione (4 anni compreso l’anno di riferimento).

Chiede che venga disposta la sospensione e annullamento della cartella esattoriale.

Firma.......

data......

 

Note

 

inviare raccomandata A/R o consegnare direttamente.